PrevenzioneMisurare la glicemia in farmacia

https://www.farmaciagiannantonio.com/wp-content/uploads/2021/11/misurare-la-glicemia-in-farmacia-1280x853.jpg

Sapevi che è possibile misurare la glicemia in farmacia? La glicemia calcola il livello di glucosio presente nel sangue. Si tratta di un valore piuttosto variabile, a seconda delle circostanze giornaliere e delle condizioni specifiche in cui ci si trova. Per esempio, si possono registrare delle oscillazioni dopo i pasti o magari dopo un’attività fisica.

Nelle persone con diabete, la glicemia presenta valori chiaramente alterati, perché l’organismo non è in grado di produrre insulina o perché il pancreas produce insulina ma subisce resistenza da parte delle cosiddette cellule bersaglio. Nel primo caso ci troviamo di fronte a diabete di tipo 1, nel secondo caso a diabete di tipo 2.

Tenere sotto controllo la glicemia, quindi, è molto importante, soprattutto per la nostra salute e se siamo in presenza di un presunto diabete. Come si misura la presenza di glucosio nel sangue? In diversi modi, ovviamente, ma è possibile farlo perfino in farmacia.

Controllo glicemico in farmacia

La misurazione della glicemia può avvenire in ospedale o a seguito di visita medica, ma è anche possibile effettuare un autocontrollo in farmacia, attraverso l’utilizzo di uno strumento chiamato reflettometro. Si effettua un prelievo capillare di una goccia di sangue dai polpastrelli delle dita della mano e si posiziona sullo strumento di misurazione, che ne calcola la presenza di glucosio nel sangue.

Si tratta di un controllo molto importante, che dovremmo effettuare tutti. Se siamo in salute, può andar bene farlo unitamente alle analisi del sangue generiche. Se, invece, temiamo la presenza di una patologia, dovremmo fare anche controlli specifici.

Qualunque sia la nostra condizione, l’esame per misurare la glicemia in farmacia è pressoché indolore e non ha nessun tipo di controindicazione.